top of page

RUN BTS! 2a STAGIONE:BLOOD SWEAT & TEARS… DI RISATE!

Dopo un anno, RUN BTS! è tornato il 31 gennaio del 2017 con una seconda stagione. Dal suo 20esimo episodio, rilasciato a maggio dello stesso anno, la serie viene trasmessa settimanalmente.


I 46 episodi della stagione si sono incentrati su 31 temi diversi, tra cui recitazione e fuga dagli zombie. ARMY! Siete pronti a viaggiare indietro nel tempo tra bei ricordi, un paio di tradimenti, imbroglioni senza scrupoli, attacchi di fifa, elaborate partite di sasso-carta-forbice, ed un pizzico di fede traballante?


Drama e sketch


Questa stagione è iniziata con una sceneggiatura amatoriale: sei ragazzi tornano a scuola e si trovano a cercare di sedurre la nuova arrivata (davvero carina), interpretata da SUGA. A questo episodio esilarante segue un altro sketch e questa volta, i protagonisti erano ladri e poliziotti coinvolti in bricconate all'interno di una stazione di polizia che al suo comando ha il Commissario "Incompetenza" SUGA.


Spie e agenti segreti


In quattro episodi c'erano delle spie: l'inizio di una lunga serie in cui i membri ripongono sfiducia tra loro. Nella città natale di RM, non sono riusciti ad individuare la spia del parco acquatico e neanche al Blue Village sono riusciti a capire chi tra loro aveva turbato la pace nel villaggio dei BTS. In quest'ultimo, erano tutti convinti che fosse Jin, ma la verità si trovava altrove. Dopo essersi immedesimati in spie astute, sono diventati degli agenti segreti e, beh, che dire? Alcuni di loro non apprezzano stare all'oscuro.


Festeggiamenti


Dato che la stagione è stata trasmessa per tutto l'anno, era scontato avere degli episodi a tema Chuseok e capodanno lunare con tanto di giochi coreani.


Gli ARMY hanno anche avuto l'occasione di festeggiare con lo speciale del 50esimo episodio, diviso in due parti, in cui hanno organizzato una premiazione per poi passare la nottata al parco tematico Lotte World, risolvendo missioni durante le attrazioni per vincere un premio dal valore di 500.000 won (€370 ca).


Sport, moda e ceramica


Lo sport è un tema frequente in Run BTS! e durante la seconda stagione, i BTS hanno avuto l'occasione di ricreare la loro versione delle Olimpiadi invernali in un parco delle nevi, dimostrare la propria forza con con una particolare versione di tiro alla fune, e attraversare un percorso ad ostacoli con corde traballanti, piattaforme altissime e reti accidentate, il ché non ha certamente aiutato la paura per l'altezza di Jin e j-hope. Un altro episodio memorabile è stato quello della sfida di bowling! Per caso ricordate la buffa eppur efficace tecnica di SUGA?

Per un episodio sono state organizzate delle sfide anche in sala giochi, con RM appassionato di Dance Dance Revolution e V che per poco non comprometteva l'eventualità di vedere dei futuri mini Jin.


Cambiando tema, nei vecchi tempi, i BTS avevano promesso che, se mai una loro canzone fosse entrata nella Billboard Hot 100, ogni membro avrebbe fatto da stilista all'altro… ed hanno mantenuto la parola! In un episodio, infatti, hanno tenuto una sfilata di moda con un misto di eleganza, stile militare, e abiti molto particolari.


I BTS hanno anche testato le loro capacità artistiche lavorando la ceramica con l'aiuto di un insegnante. Mentre gli ARMY cercavano di non piangere dalle risate, il duro lavoro di V si frantumava in mille pezzi, j-hope re-interpretava la scena di "Ghost" con RM, e Jin faceva una torre dalla forma inusuale.


Giochi e Karaoke


Durante una serie di giochi da tavolo, gli ARMY hanno potuto ammirare per la prima volta quanto possa essere iconica una partita a UNO tra i BTS.


I ragazzi divisi in due team se la sono vista anche con delle escape room. La squadra di Jimin, j-hope, RM e Jungkook ha avuto molte difficoltà ad aprire la via d'uscita.


Che altro… ma certo, musica! I membri hanno messo all'opera le proprie abilità canore nei due episodi ispirati ai programmi di varietà degli anni 2000. La canzone del pomodoro che i membri hanno dovuto cantare ancora assonnati dopo un pisolino vi suona familiare? E di nuovo, hanno potuto far brillare le proprie corde vocali quando si sono riuniti in una casa per giocare a "BTS Marble", ballare e urlare armati di microfono da karaoke. Più avanti nella stagione è ritornato "BTS Marble", portando con sé una sfrenata partita di Halli Galli.


Se volete piangere dalle risate insieme ai membri, potreste anche riguardare il primo episodio di Manito, in cui dovevano saltare per poter apparire nella foto scattata, il tutto cercando di esprimere una determinata emozione. O magari lo speciale di Natale in cui, mente gli altri membri erano alla ricerca di addobbi natalizi per l'albero, j-hope cercava, disperato, di tagliare le code dei loro aiutanti maialini gonfiabili. E già che ci siete, perché non date un'occhiata al gioco del telefono in muto dell'episodio "Campana d'oro"? Rivivrete l'iconico momento in cui Jimin urla LA-JI-MO-LA-LA a Jin che, con stupore di tutti, riesce a indovinare la parola giusta: carbonara.


Cotto e mangiato


Mangiare è certamente una delle attività preferite dei BTS. Non sorprende, dunque, che ci siano diversi episodi incentrati sulla cucina. Un'oretta di sfida culinaria conclusa con la ricetta di patate incollate di Jungkook e V che dimostra il suo talento nell'esposizione con l'aiuto di uno scoiattolo; preparare il kimchi secondo le diverse versioni tradizionali; imparare a fare il caffè da un professionista: le abilità culinarie dei ragazzi sono decisamente migliorate. Le loro papille gustative sono state messe alla prova anche durante gli episodi di "Soddisfare i cinque sensi", in cui hanno assaggiato del cibo a occhi bendati.


Zombie e cani


La stagione aveva in serbo anche un bel paio di sorprese. Circondati da zombie in un parco di divertimenti, dei BTS spaventati e divertiti dovevamo portare a termine delle missioni per poter regalare dei biglietti gratis agli ARMY.


Hanno anche imparato a comunicare con i cani: mentre SUGA e V si sono dimostrati degli addestratori modello, riuscendo a creare un'intesa con i loro cagnolini, Jin ha avuto sfortuna col suo ostinato amichetto.


Penitenze e premi


Come al solito, la maggior parte degli episodi di Run BTS! di questa stagione sono finiti con delle penitenze o dei premi. Molti riguardavano il cibo, come negli ultimi quattro episodi, altri invece erano molto più creativi. Dal venir schiaffeggiato a lavare piatti o mangiare dei songpyeon al gusto misto di cioccolato, maionese e tonno: chi perde in Run BTS! se la vede brutta. Lo sa bene Jimin che ha dovuto ballare mentre V gli versava dell'acqua addosso. Nella squadra degli sfortunati possiamo includere anche Jin che ha dovuto fare del caffè nelle vesti di Cooky dei BT21 e, dopo aver perso la competizione nei due episodi di Manito, ha dovuto indossare un hanbok in aeroporto. Un'altra penitenza pesante l'hanno affrontata RM e V, che sono andati alla montagna Achasam all'alba in un freddo giorno d'inverno. Eppure, nonostante l'empatia che proviamo per i ragazzi, non possiamo non essere curiosi di scoprire quale altra penitenza li aspetta, vero?


Alla fine della stagione, ai ragazzi è stato chiesto di scrivere delle lettere agli altri membri, per poi leggerle davanti a tutti.

E voi, ARMY, cosa scrivereste ai BTS se ne aveste la possibilità?


Scritto da: Hel. B

Editato da: Dae

Design a cura di: Kaitlyn

Tradotto da: adeat

Traduzione editata da: Jess93 e Monica


ARMY Magazine non detiene i diritti di nessuna delle foto e dei video condivisi sul nostro blog. Non intendiamo violarne i copyright.


Comentários


bottom of page