Our Recent Posts

Archive

Tags

PROOF: L’ALBUM DI CUI NON SAPEVAMO DI AVER BISOGNO

Tutto si immerse nel buio. I BTS avevano lasciato il palco e i fan continuavano ad applaudire con tutto il loro affetto; le loro ARMY Bomb brillavano nell’oscurità. Lo schermo si accese trasmettendo immagini dei BTS nel corso degli anni: la loro carriera in trenta secondi. Le voci dei BTS fecero breccia tra le urla: “We are Bulletproof”, siamo a prova di proiettile. Gli ARMY videro il logo dei BTS trasformarsi in ciò che ora sappiamo essere il logo di PROOF. E poi arrivò il momento visto da tutto il mondo: 2022.06.10.



Dopo l’esibizione finale del quarto giorno a Las Vegas, i BTS hanno annunciato il loro recente comeback, un’antologia che racchiude la storia dei BTS e degli ARMY. Rilasciato il 10 giugno, PROOF rappresenta il cuore del percorso dei BTS, dal loro inizio ad ora. Tre CD con 48 tracce in tutto: l’album raccoglie i più grandi singoli dei BTS, canzoni in unità e da solisti, tre nuove canzoni, diverse tracce speciali e alcune mai rilasciate prima. Inoltre, tutte le tracce sono state rilasciate in formato audio surround ad alta risoluzione, il Dolby Atmos, che offre un’esperienza decisamente più coinvolgente rispetto alle precedenti.

Ma ora basta con i tecnicismi e andiamo ad analizzare questi CD, che dite?


CD 1 – La strada del loro passato

Il primo CD è quello che la Big Hit Music definisce come “le cronache dei BTS”. Consiste in 19 canzoni, incluse tutte le loro title track in ordine di rilascio, da No More Dream alla nuovissima, Yet To Come (The Most Beautiful Moment). Per i fan, la cosa migliore del primo CD è probabilmente l’inclusione di Born Singer, una canzone che molti ARMY conoscono e per cui provano molto affetto.



Inizialmente rilasciata non ufficialmente solo su Soundcloud e BANGTANTV, Born Singer è una rivisitazione della Born Sinner di J.Cole. Sebbene il formato e la composizione siano simili all’originale, il testo è stato riscritto da RM, SUGA e j-hope. La registrazione originale del 2013 è stata rimasterizzata e rilasciata ufficialmente con PROOF. È una canzone bellissima, definita dal giornalista Randy Suh di Weverse Magazine come il “primo inno dei BTS e degli ARMY”. Vi consigliamo di guardare l’esibizione del 2015, se non l’aveste già fatto.


CD 2 – Le tracce scelte dai membri

Il secondo CD è una raccolta di 15 tracce, da solisti e in unità, scelte dai membri stessi. Secondo la Big Hit Music, “è ripieno dei pensieri, emozioni e storie del settetto”. Le canzoni sono state scelte con cura dai BTS e ciascuno di loro ha registrato un video chiamato Proof of Inspiration per condividere con noi ciò che pensano.


V ha scelto Singularity e 00:00 (Zero O’Clock), mentre Jin voleva che gli ARMY rivisitassero Moon e Jamais Vu. Jimin ha voluto includere Filter e Friends. Jungkook Euphoria e Dimple. RM ha scelto Intro: Persona e Stay, SUGA Trivia 轉: Seesaw e Cypher PT. 3: Killer (Feat. Supreme Boi), mentre j-hope Her e Outro: Ego.


Oltre a queste canzoni, è stata inclusa anche una nuova traccia: 달려라 방탄, o Run BTS. Diventata già da subito una delle preferite degli ARMY, la canzone è stata scritta da RM, SUGA, j-hope e Jungkook, insieme ad altri. Hip hop e movimentata, questa traccia ha un testo sfacciato che richiama una risposta a chi li critica a sproposito.



CD 3 – La dedica agli ARMY

L’ultimo CD è una dedica agli ARMY che consiste perlopiù in canzoni mai sentite prima. Include anche tracce che i BTS ci avevano fatto già sentire in passato ma mai rilasciato, come Tony Montana (with Jimin) e le demo di diverse canzoni dei loro primi anni. Il CD include anche tre canzoni completamente nuove per gli ARMY: Young Love, Quotation Mark e For Youth.



Young Love, chiamata anche Ambiguous Relationship (It’s Complicated), è cantata da RM e Jungkook. Il titolo [in italiano, “giovane amore” e quello alternativo “relazione ambigua (è complicato)”] è piuttosto appropriato. Tratta dei sentimenti di un ragazzo innamorato o, almeno, che pensa di essere innamorato ma, sapete… è complicato. Quotation Mark, in italiano “punto interrogativo”, ha in aggiunta il rapping di j-hope e tratta di come questo ragazzo si sente dopo aver incontrato una ragazza ed inizia a rimpiangere alcune cose.


For Youth non è altro che una canzone d’amore per gli ARMY. Non inizia con i BTS, sono le stesse voci degli ARMY a dare inizio alla canzone e forse, questo è il modo dei ragazzi di ricordarci quanto siamo importanti per loro. Dopo che la parte di Young Forever cantata dagli ARMY finisce, i BTS iniziano a cantare uno dei testi più belli in assoluto, in cui Jungkook canta di come gli ARMY siano i suoi migliori amici e V ci dice che resterà al nostro fianco per il resto della sua vita. Date il via alle lacrime, ARMY!


Speriamo abbiate avuto l’occasione di ascoltare PROOF nella sua interezza. È evidente quanto l’intera antologia sia speciale per i BTS e anche solo questo fatto la rende speciale anche agli ARMY. Godetevela e continuiamo a restare uniti dal nostro filo viola del destino.

Borahae!



Scritto da: Marcie

Editato da: Sanam

Design a cura di Achan

Tradotto da: adeat

Traduzione editata di: Eleonora e Mars



ARMY Magazine non detiene i diritti di nessuna delle foto e dei video condivisi sul nostro blog. Non intendiamo violarne i copyright.