MIN SUGA: GENIO E PRODUTTORE

Dopo aver spezzato così tanti stereotipi della cultura pop negli ultimi anni ed aver ricevuto elogi dalla critica per la sua sensibilità musicale e i suoi testi, non c’è bisogno di fare alcuna introduzione per la genialità di SUGA. Con le sue capacità musicali ha ormai raggiunto vette altissime!


SUGA ha lavorato con altri artisti sia coreani che stranieri. Ha prodotto, composto e persino contribuito con la sua voce a canzoni per artisti quali IU, SURAN, Halsey, Juice WRLD e MAX, giusto per nominarne alcuni. È andato oltre ciò che lo mette a suo agio e ha dimostrato le sue abilità nella produzione attraverso una varietà di generi musicali. La sua qualità è senza alcun dubbio di prim’ordine.


Oltre a quella dei BTS, SUGA lavora alla sua musica con il nome di “Agust D”, a cui si riferisce come suo alter ego. In un'intervista per Grazia Korea, ha detto di voler rilasciare la sua musica gratis attraverso un mixtape, commentando che un album “dà la sensazione di essere intrappolato in una sorta di schema ben definito”.


Il 22 maggio del 2020, SUGA ha rilasciato il suo secondo mixtape, D-2, in cui troviamo MAX nella canzone Burn It. Questa collaborazione tra i due ci ha offerto una sorta di spettacolo sonico, un dramma tra presente e passato. La loro seconda collaborazione è stata rilasciata a settembre dello stesso anno, quando SUGA ha fatto una feature in Blueberry Eyes di MAX, che si è classificata nelle classifiche Digital Song Sales e Pop Airplay.


Un’infinità di artisti si mettono in fila per ottenere l’occasione di collaborare con SUGA. Un semplice “prod. SUGA” nel titolo pone la canzone sulla buona strada per diventare un successo. So Far Away con SURAN, ultima traccia del suo primo mixtape Agust D, è pura sinergia e imponenza. La prima volta che SUGA ha prodotto una traccia per un artista al di fuori dei BTS è stata proprio con Wine di SURAN. La canzone è un misto di R&B, hip hop e elettropop, la prima a raggiungere la cime delle classifiche per SURAN, dal suo debutto, e per SUGA, come produttore. Questa collaborazione ha conferito ai due artisti il premio Hot Trend ai Melon Music Awards del 2017.


Ma non sono solo le sue collaborazioni, anche le stesse canzoni di SUGA hanno il loro stile personale. Che si tratti della sua voce o delle sue tecniche di produzione, gli strumenti, il mixing o il testo, non c’è alcun dubbio che sia qualcosa di fenomenale. Dall’uso di strumenti tradizionali coreani in Daechwita ai riff di chitarra e il funk del basso in Moonlight.


SUGA ha lasciato tutti a bocca aperta quando ci ha mostrato le sue abilità di canto in SUGA’s Interlude dell’album di Halsey, Manic. Un’altra collaborazione di cui non sapevamo di aver bisogno è stato il capolavoro eight di IU. Co-prodotta da SUGA, eight è una canzone pop rock che unisce EDM acustica e rock. La canzone ha vinto il premio di migliore collaborazione agli Mnet Asian Music Awards. Ha anche conquistato classifiche musicali sia nazionali che internazionali.


SUGA produce canzoni da prima di unirsi ai BTS, da quando usava lo pseudonimo “Gloss”. E persino la Samsung, il brand di cui i BTS sono testimonial, è stata così fortunata da avere una sua versione di Over the Horizon prodotta da SUGA.


Su Spotify, con entrambi i nomi di SUGA e Agust D, ha superato più di un miliardo di stream e conta quasi 10 milioni di ascoltatori mensili! Non possiamo che esserne orgogliosi! La Korea Music Copyright Association ha accreditato a SUGA oltre 130 canzoni, come paroliere e compositore. Il recente successo di Stay Alive e That That, entrambe prodotte da SUGA, ha fatto guadagnare al nostro artista riconoscimenti molto ambiti.


È davvero sorprendente quanto intricata sia ogni scelta di SUGA, dal campionamento e rap alla parte strumentale, dalla produzione alla composizione e come risultato, noi riceviamo una splendida canzone! Non c’è alcun dubbio che sia un genio in ogni senso della parola. Non vediamo l’ora di ascoltare altre canzoni del nostro talentuoso SUGA!



Scritto da: Pluto

Editato da: Lisa K

Design a cura di: Martinaandhana

Tradotto da: adeat

Traduzione editata da: Mars e Silvana


ARMY Magazine non detiene i diritti di nessuna delle foto e dei video condivisi sul nostro blog. Non intendiamo violarne i copyright.