top of page

INDIGO: IL DEBUTTO DA SOLISTA DI RM SPLENDE COME FIORI D’ARTIFICIO

Il 2 dicembre 2022, alle 14 KST, gli ARMY si sono sintonizzati per la premiere live di 들꽃놀이 (with 조유진), o Wildflower (with youjeen), su YouTube. L’uscita del video musicale ha segnato il lancio del primo album e terzo progetto in studio di RM, Indigo. Milioni di ARMY hanno guardato le maestose note iniziali della title track fare eco contro un maestosamente mutevole panorama di nuvole, dando il tono alla magnifica gravità e profondità di Indigo. Un’opera d’arte a più livelli, che medita sull'individualità e la celebrità, l’assenza di tempo e l’impermanenza e, soprattutto, su cosa significa essere umani. L’album da record di RM offre uno sguardo alla sua carriera degli ultimi quattro anni.


Sfumature di Blu


RM ha descritto Indigo come “album fratello” del suo mixtape del 2018 mono., pieno di ricche sfumature di blu, rispetto al titolare bianco e nero di quest’ultimo. Ognuna delle dieci canzoni dell’album è designata per essere una pagina di un diario "sincero" o "un’opera nell'esibizione [artistica]" della vita di RM, mentre cerca il suo "suono caratteristico" e la sua identità, che vada oltre il suo ruolo di leader dei BTS. Il prodotto finale è un lavoro ambizioso e conoscitivo, che spazia tra generi e temi, ma mantiene una narrativa coesiva, che RM ha spiegato attraverso l’abbondanza di interviste e contenuti digitali.


Ordine delle Operazioni


Un importante aspetto strutturale dell’esperienza d’ascolto di Indigo è l’assenza della funzione “shuffle” sulla maggior parte dei siti di streaming, che enfatizza la richiesta di RM che l’album venga ascoltato in ordine. In gran parte, questo ha a che fare con il design dell’album, spiegato completamente in RM Indigo Album Magazine Film. Le prime tre tracce si costruiscono l’una sull’altra, aumentando sia in ritmo che vivacità, per dichiarare la propria umanità di fronte ad una società spesso rigida. Aprendo con le parole di una delle più grandi ispirazioni di sempre di RM, il pittore Yun Hyong Keun, Yun (with Erykah Badu) esplora la convinzione di quest’ultimo che “gli artisti debbano lottare per stabilire la loro umanità prima di perseguire l’arte”. In questa ottica, la ritmata Still Life (with Anderson .Paak) reinventa il genere statico e immobile di un dipinto di natura morta (o dell’immagine eccessivamente analizzata di un idol) in un atto continuo e ribelle di essere “ancora vivi”, una ribellione che riecheggia in All Day (with Tablo), dove RM e il membro degli Epik High lottano contro l’algoritmo capitalistico alla ricerca del “me reale”.


“Everything Change”


L’album prende bruscamente una piega diversa con Forg_tful (with Kim Sawol). Una traccia acustica e tranquilla, accompagnata dalle percussioni prodotte da suoni della vita quotidiana, la canzone inizia con RM che si scusa con i suoi amici perchè “어제의 일을 자꾸 잊어요 (Continuo a dimenticare cos’è successo ieri)” e prosegue armoniosamente verso la sua esperienza personale, osservando che “각자의 방식들로 스스로 마취해 가요 (Tutti, a modo loro, si intorpidiscono, da soli)”. Questa riflessione malinconica è seguita dalla preferita dei fan, Closer (with Paul Blanco, Mahalia), una traccia prodotta da HONNE sull’innamorarsi di qualcuno che non si può avere. I fan edit su questa popolare B-side abbondano, con RM stesso che ne ha postato uno sul film "Decision to Leave" sulle sue storie di Instagram. RM poi ricorda agli ascoltatori, con il testo accusatorio e il suono pieno di glitch di Change Pt. 2, che “things change, people change, everything change (le cose cambiano, le persone cambiano, tutto cambia)” dalla persona che ha “loved… once (amato… una volta)” alla persona che era nelle “interviews… years ago (interviste… anni fa)”. Messe insieme, queste tre canzoni creano un arco notevolmente ampio sulle relazioni interpersonali e la temporaneità.


RM descrive le successive due tracce, Lonely e Hectic (with Colde), come compagne: la prima è stata scritta quando i membri dei BTS erano di fatto intrappolati nelle loro stanze d’albergo a Las Vegas durante il mese dei Grammy 2022 e i concerti di “Permission To Dance”, e la seconda è un commento gender-bending city pop sulla frenesia della vita in città e la società moderna che si espande su temi trovati anche nella sua traccia del 2018, seoul (prod. HONNE).


“Like A Flowerwork”


Se Indigo è un diario introspettivo, allora le ultime due canzoni 들꽃놀이/Wildflower (with 조유진) e No. 2 (with Park Ji Yoon) esprimono quello che RM ha imparato nelle otto precedenti “voci”. La sua title track è un’audace proclamazione a difesa degli atterraggi gentili, in cui esprime il suo desiderio di cadere gentilmente, come i fiori, piuttosto che esplodere come i fuochi d’artificio. Prendendo spunto da temi come il burnout esplorato (letteralmente) in Arson di j-hope e il successo schiacciante in Interlude: Shadow di SUGA, RM conclude che tornerà ai suoi inizi e camminerà come se stesso, anche se non sa ancora chi sia. Questa determinazione è riflessa anche nella struttura degli ultimi quattro minuti della canzone, un’intenzionale sfida alle canzoni brevi e orecchiabili che popolano l’era dei suoni virali e dello streaming. No. 2 incoraggia tutti noi a smettere di guardarci indietro con rammarico, e a ricordare che abbiamo fatto del nostro meglio.


Il Prossimo Capitolo?


Dopo un intimo concerto, esibizioni al museo e su Weverse Live, RM ha confermato che sta lavorando ad un seguito più “allegro” di Indigo. Nel frattempo, Indigo ha visto un notevole successo, raggiungendo 67 #1 su iTunes, arrivando al N. 3 della Billboard 200 (la posizione più alta di sempre per un solista coreano), e venendo nominato come uno dei migliori album K-pop dell’anno dal TIME e il miglior album K-pop del 2022 da Billboard. Anche se non sappiamo per certo cosa verrà dopo per RM o Kim Namjoon, sicuramente seguiranno presto ancora più colori e sfumature brillanti.


Scritto da: Mariko

Editato da: LJ

Design a cura di: Achan

Tradotto da: Mars

Traduzione editata da: Eleonora e Silvana


ARMY Magazine non possiede nessuna delle foto e dei video condivisi nel nostro blog. Non intendiamo violarne il copyright.


Comments


bottom of page