Our Recent Posts

Archive

Tags

COSA ISPIRA I BTS: IL PIFFERAIO MAGICO DI HAMELIN

Prima di approfondire l’argomento di questo blog, ecco alcune domande su cui vorremmo che gli ARMY riflettessero: quando è stata la prima volta che avete ascoltato una canzone o guardato un film o un programma televisivo? Più specificamente, quale di questi vi ha reso fan di un artista? Quale artista o celebrità avete conosciuto per primo da bambini? Essere fan di quell’artista vi ha fatto vedere il mondo in modo diverso o vi ha aiutato a sfuggire al caos che la vita porta con sé?


Qualunque siano le risposte che darete alle domande qui sopra, tutte hanno una cosa in comune: è così che veniamo introdotti all’arte e agli artisti, che sia in formato audio, video o visivo. L’arte è un’estensione di noi stessi, un mezzo per esprimere chi siamo quando le parole non riescono a farlo. Ma su scala più ampia, l’arte ci connette con gli altri e può persino unirci attraverso un messaggio comune. Questo potere è ciò che gli artisti possiedono, ponendo le basi di una potenziale relazione parasociale.


Ciò che definisce arte e intrattenimento sta diventando più ambiguo che mai. Se gli artisti hanno un messaggio da trasmettere, il modo in cui lo fanno definisce il quoziente di intrattenimento del loro lavoro, nel senso di come lo percepiranno i loro fan. In alternativa alla buona riuscita del lavoro c’è una mancanza nella comunicazione tra fan e artisti, che spesso non è loro responsabilità. In effetti, a volte il modo in cui un’azienda o un’etichetta promuove le creazioni dei propri artisti è ciò che crea o interrompe il rapporto tra l’artista e i suoi fan. È così che funziona l’industria dell’intrattenimento: il desiderio dei fan di avere qualcosa in più viene spesso sfruttato a scopo di lucro dall’azienda o etichetta, rendendo la storia de Il pifferaio magico di Hamelin una metafora perfetta per Pied Piper, la canzone dei BTS.

Il pifferaio magico di Hamelin è ambientato nell’omonimo capoluogo tedesco, dove i topi seminano il caos, lasciando le persone angosciate e il sindaco impotente e frustrato. Questo fino a quando il pifferaio non arriva con il suo flauto magico, affermando di avere una soluzione al problema. A sua volta, il sindaco promette di ricompensarlo se manderà via i topi. Se la gente di Hamelin sarà in grado di tirare un sospiro di sollievo o meno… beh, questo lo sapremo continuando a discutere della storia. Attenzione agli spoiler!

“Forse, sì, sono un po’ pericoloso

Un po’ pericoloso

Come il Pifferaio Magico che ti attira a sé

Ti metto alla prova, ti metto alla prova

Come il frutto proibito che ti tenta anche se lo sai già

Il mio flauto risveglia tutto

Il suono ti tenta ancora di più

Tu reagisci, trascinatə

Io suono senza fermarmi

Sono il tuo piacere proibito

Non puoi scappare

Mai”

Ciò che lega la storia e la canzone è come la tentazione di volere di più ci renda avidi a tal punto da dimenticare le conseguenze delle nostre azioni. Anche se sappiamo cosa stiamo facendo, ciò a cui andiamo incontro è qualcosa su cui non abbiamo completamente il controllo. Ne Il pifferaio magico di Hamelin, il protagonista completa con successo il suo lavoro attirando i topi al fiume. Tuttavia, il sindaco lo accusa di truffa e diminuisce la somma della ricompensa da quanto concordato. Allo stesso modo, ogni volta che i BTS raggiungono il 1° posto nelle classifiche Billboard, il settetto e gli ARMY vengono accusati da “associazioni musicali e critici musicali presumibilmente prestigiosi” di ingannare il sistema.

Quando il pifferaio non ottiene quanto promesso dal sindaco, si vendica attirando i bambini di Hamelin lontano dai loro genitori, facendoli arrabbiare e preoccupare per la loro scomparsa. Quando il sindaco scoprirà l’accaduto, cederà e darà ciò che aveva promesso al pifferaio che, secondo un’altra versione della storia, restituirà persino i bambini ai loro genitori. Nella canzone, RM dice agli ARMY di concentrarsi sui loro studi o lavoro e di guardare i contenuti dei BTS in un secondo momento, affermando che una o due ore di lavoro passeranno in un batter d’occhio e gli ARMY verranno ricompensati con questa canzone. In breve, il pifferaio magico smette di controllare i bambini dopo aver ottenuto la ricompensa promessa, mentre i membri dei BTS restituiscono agli ARMY tanto quanto ricevono.

Gli esseri umani spesso cercano gioia e conforto dalle cose che amano, in questo caso, dall’arte e dallo spettacolo. Queste cose possono diventare distrazioni quando perdiamo di vista ciò che stiamo facendo nella vita. Proprio come i topi e i bambini non potevano ignorare il meraviglioso suono proveniente dal flauto del pifferaio magico, anche noi, in quanto ARMY, non possiamo sfuggire alla musica dei BTS. Un parallelo accuratamente trasmesso attraverso delle parole brillantemente cantate: “Sto prendendo il sopravvento”. Quindi vale la pena chiedersi: “Questo ci rende avidi o semplicemente umani?”.



Scritto da: Anugya

Editato da: Ren

Design a cura di: Martina

Tradotto da: silvana

Traduzione editata da: adeat


ARMY Magazine non detiene i diritti di nessuna delle foto e dei video presenti sul nostro blog. Non intendiamo violarne i copyright.