Our Recent Posts

Archive

Tags

  • ARMY MAGAZINE

ARMY, POSSIAMO AVERE QUESTO BALLO?ANALISI DI PERMISSION TO DANCE

È ora di darci dentro, ARMY, perché i BTS hanno appena pubblicato il loro secondo singolo in inglese quest’anno, Permission To Dance, giusto in tempo per l’8° anniversario del nostro fandom. Come sempre, con ogni comeback dei BTS, c’è molto a cui dare un’occhiata. Quindi “percorriamo la strada” insieme mentre sveliamo la canzone un po’ alla volta!



Felice ARMY Day!


Mentre cerchiamo di rendere più facile la strada che ci porterà lontano da questa pandemia di Covid-19, i BTS ci incoraggiano a goderci ogni momento indipendentemente dalle situazioni difficili. Simile ai precedenti singoli inglesi dei BTS, Dynamite e Butter, la canzone si presenta in uno stile molto dance. Con accenni di funk e disco, questa traccia dance-pop ci rimane ben fissa in mente. È cantata magnificamente da tutti e sette i membri, ma la rap line brilla luminosa rivelando le proprie doti vocali.


Permission To Dance (PTD) ha un vibe molto occidentale. Ciò è particolarmente evidente in tutto il video musicale, dove possiamo vedere i ragazzi in abiti da cowboy in una lavanderia a gettoni situata nel mezzo di un deserto, ballare e vivere al meglio la loro vita.



Live Like You’re Golden

Sebbene la canzone sia generalmente spensierata, PTD comunica il pensiero della musica che unisce le persone e il fatto che, a volte, si dovrebbe avere meno paura di ballare. Durante la pandemia molti hanno sperimentato un crollo e, mentre questa volge lentamente al termine, i BTS ci rassicurano che le cose andranno meglio. Ma, per il momento, se tutto ciò che possiamo fare è ballare, allora facciamolo come se fossimo “pazzi che ballano”. In un certo senso, la danza in questa canzone è usata come metafora dell’essere felici, dicendo che non c’è bisogno del permesso per potersi divertire. Nella sua parte, j-hope dice: “Se non ti lascerai turbare, capirai esattamente come superarlo”, indicando come, anche con gli eventi attuali, vada bene rilassarsi e lasciarsi un po’ andare.


In relazione al fatto che la musica, specialmente quando si tratta dell’arte dei BTS, è universale e capace di unire, nel video musicale si vedono persone di diverse etnie, età e genere, ballare e festeggiare. Possiamo anche individuare l’uso della lingua dei segni internazionale: sono raffigurate le parole “divertimento”, “danza” e “pace”, mostrando ancora una volta unificazione e diversità.


Il testo, in un certo senso, richiama Life Goes On. Entrambe queste tracce suggeriscono di sfruttare al meglio ogni momento anche se i tempi non sono ideali. In questo caso, allude al non mettere in pausa la propria vita per la pandemia e al fatto che le soluzioni ai problemi verranno naturalmente, perché alla fine la vita deve andare avanti. Se ballare a squarciagola è ciò di cui si ha bisogno, che si faccia e basta! Questo messaggio è evidente in tutto l’MV, con le persone che ballano al lavoro e che alla fine si tolgono persino le mascherine, segnalando nuovi inizi. È ancora più significativo in quanto alcune delle persone ritratte sono lavoratori essenziali come insegnanti e camerieri. Vediamo anche anziani e bambini, spesso considerati i più a rischio di contagio. Alla fine del video, i BTS sono raggiunti dalla loro crew mentre ballano il ritornello della canzone. Non solo è carino vedere tutti i membri dello staff cercare di seguire le mosse corrette, ma è qualcosa che segna finalmente la possibilità di festeggiare liberamente in grandi gruppi.


Produzione

Riguardo alla creazione della canzone, i ragazzi hanno rivelato di recente che in realtà hanno iniziato a lavorarci all’inizio dell’anno, anche prima del loro precedente singolo di successo Butter. I BTS hanno collaborato con altri talenti musicali per questa canzone come il cantautore Ed Sheeran, il produttore britannico Steve Mac, gli Snow Patrol, Johnny McDaid e la co-autrice di Butter, Jenna Andrews. Permission To Dance fa parte del nuovo Butter CD Single dei BTS che contiene entrambi i singoli e le loro versioni strumentali.

Dall’inizio alla fine, PTD trasmette un’atmosfera sollevata e disinvolta. Musicalmente, la canzone offre calde note di pianoforte e le strimpellate di chitarra sembrano ballare a ritmo. Il suono pop estivo ha anche sfumature di violino, presentando un tono dolce e un aspetto classico.

Questo è tutto per Permission To Dance, non dimenticate di streammare e ricordate che non avete bisogno del permesso per ballare, e nemmeno i BTS, quindi semplicemente fatelo! Passate un’amorevole giornata, ARMY! Purple you e alla prossima!

Scritto da: Alice

Editato da: HelB

Design a cura di: Judy

Tradotto da: silvana

Traduzione editata da: Eleonora ed adeat

ARMY Magazine non detiene i diritti di nessuna delle foto e dei video presenti sul nostro blog. Non intendiamo violarne i copyright.