• ARMY MAGAZINE

Spezzare la nostra "Normalità"


Diciamo a noi stessi senza sosta di continuare ad andare avanti - che una volta raggiunto un certo obiettivo, una volta aver ottenuto un risultato e aver provato a tutti che avevano torto - allora saremo felici; allora potremo riposare. Nonostante questo, alla fine dei conti ci ritroviamo con nient'altro che una casella spuntata dalla nostra lista di desideri, e un'irritante sensazione di vuoto.


Prima che possiamo rendercene conto, stiamo di nuovo cercando inutilmente qualcosa, una cosa qualunque, che sia in grado di tenerci occupato e distrarci da noi stessi.


Siamo solo esseri umani, e come umani, sembriamo sempre essere curiosi riguardo questo e quell'altro -- tranne che per quando concerne noi stessi. Affoghiamo le nostre menti sommergendole di stimoli per tenerle lontane da ciò che è la nostra esistenza. Alla fine torniamo in noi stessi - queste occasioni di raccoglimento avvengono spontaneamente, a volte un po' in ritardo, e quando arrivano, è importante tenere conto di cosa ne viene fuori.

Stiamo ancora imparando chi siamo, ed è fondamentale ([ora] più che mai) essere buoni con noi stessi. Come sempre, i BTS ne sono un grande esempio. Il loro lavoro, iniziato nel 2013 e continuato senza alcuna pausa fino ad Agosto 2019, ha visto progressi esponenziali.


Queste pietre miliari hanno portato così tanti risultati positivi nell'industria musicale che è fin troppo facile trovarsi a considerare loro come [se fossero] i risultati che hanno ottenuto.


Si può notare perfino nel modo in cui ci si riferisce a loro ('coloro che hanno battuto il record di', 'il primo gruppo (K-Pop) a', ecc), ma alla fine loro, come tutti noi, hanno questi momenti in cui si sentono persi dopo il turbine di eventi delle loro vite.


È solo un'ipotesi, ma credo che la breve pausa dei BTS sia stata concessa per dar loro modo di chiarirsi le idee, specialmente con quanto frenetica la loro vita è stata nell'ultimo anno.



Un nuovo album, premiazioni, diverse apparizioni in televisione, viaggi continui e la tappa estesa del loro tour. Chi non sentirebbe il bisogno di un po' di tempo da dedicare a se stessi? In molti sensi, questo è legato a ciò che è stato detto in precedenza: i BTS non hanno mai smesso di sognare e non hanno mai avuto limiti per quanto riguarda ciò che volevano diventare. Il bagaglio emozionale che portano con sé, però, è continuato ad aumentare. In questo modo, la pausa è stata in grado di aiutarli a trovare se stessi come gli era stato impossibile fare per così tanto.


Penso che siamo in grado di crescere specialmente in momenti come questi: un periodo in cui non sappiamo dove, quando, come o se stiamo andando da qualche parte.


Trova la razionalità nella tua irrazionalità; guarisci la tua anima; trova te stesso. Ama te stesso. È così semplice trovare la bellezza nelle cose e nella gente intorno a te, ma quanto più bello sarebbe trovare del fascino in te stesso? I BTS guidano con l'esempio; sono in grado di comprendere la gente dei nostri tempi come non molti altri riescono a fare, una cosa evidente nella loro musica è che loro fanno sempre del loro meglio per applicare i consigli che danno a noi nelle loro stesse vite.


L'abbiamo visto nel miglioramento dell'insicurezza di cui Jimin soffriva durante il tour di "Wings" e l'emergere di un giudizio più clemente nei più recenti filmati del tour "Love Yourself".


Grazie ad una pausa, possiamo notare l'importanza di avere del tempo per se stessi, il divertimento dell'avere accesso ad attività ricreative e, alla fine, semplicemente essere felici. Incoraggiando il proprio pubblico all'amore per se stessi, i BTS crescono insieme a noi.


Silence: In the Age of Noise [Silenzio: Nell'Era del Rumore] è un libro legato a questo argomento - l'idea di trovare se stessi in un mondo in cui tutto sembra diventare sempre più frenetico, sempre più pieno di cose da fare - e dà enfasi all'importanza di trovare il modo per non avere qualcosa da fare.


Le pause ci aiutano ad allontanarci dalla nostra vita programmata. Ci permettono di essere liberi dai pensieri che ci assillano costantemente e sono importanti per cercare di comprendere noi stessi. In un'era in cui enfatizziamo così tanto la crescita esteriore, è facile dimenticare che dobbiamo crescere interiormente e questo influenza pesantemente la nostra capacità di avere uno stile di vita salutare per la mente ed il fisico.


Molte persone hanno detto e sentito dire spesso queste parole, ma ricordate di ritagliare del tempo per voi stessi.


Spero che questo articolo contribuisca al profondo apprezzamento e considerazione del farlo.


Anche se scontato, questo getta nuova luce sulla frase "Per trovare te stesso, devi prima perderti" (Jared Leto).


Written by: Ale

Translated by: Nas


ARMY Magazine non detiene i diritti di nessuna delle foto e dei video presenti sul nostro blog. Non intendiamo violarne i copyright.


4 views

©2020 by ARMY Magazine